Library policies Library hours Library catalogue More than 10,000 books in the database!
Caos del Triperuno
Opere Italiane Vol. 1

written by "Folengo, Teofilo, 1491-1544"
... lo sin materno, peggio de le belve ne rimarrebbe, tanto l'odia e sdegna e fassigli matregna colei ch'abbella monti, valli e selve, e d'un s gentil figlio non tien cura[50] pel torto del primier; dico Natura! Solo la donna artifice e la industre parton de le sue membre l'officina; ma quant' 'l pianto e quante le percosse anzi ch'ancora il misero s'industre saper su piedi starsi! onde ruina sovente s, che molte fiate mosse di luogo porta l'osse, restandone d'un mostro pi deforme. Cosa non gi, che ne li armenti caschi: cercate e' verdi paschi, le nubi, i fiumi, quante sian le forme che, nate appena, chi 'l nto, chi 'l volo, chi prende il corso; e l'uomo casca solo! Deh! perch nasce lo 'nfelice dunque[51] di tanti strali ad esser un versaglio? Ogni tempesta in lui s'aggira e scarca, ogni virgulto se gli attacca, ovunque move di questa selva nel travaglio. S'avvien ch'egli pur goda, ecco la Parca[52] rumpelo al mezzo, e varca la vita, al sol qual nebbia o fumo al vento: stato penoso e miserabil tanto! Ch'altro che affanni e pianto, travagli, sdegni, lagrime, scontento attende uomo che nasce? e se lo move fortuna a qualche onor, morte vi 'l smove. Queste parole in capo voglio sculpite sian d'ogni tiranno, lo qual non esser Dio, ma fumo e nebbia[53] s'intenda, e che non debbia farsi adorar al mondo, perch vanno e vengon tutti eguali di fral seme, ma tal le piume, tal le paglie preme. TRIPERUNO. Dapoi li giorni e mesi, che 'n tal centro s lordo il mio destin crescer mi fece, donna m'apparse a quel girone dentro,[54] ch'indi sciolto mi trasse d'orbo in vece, poi molto altiera disse: — Or tienti in mente, mortal, che pi tornar qui non ti lece! — E ci parlando, l'empia ed inclemente,[55] nudo fanciul ne la stagion pi acerba lasciommi solo e sparve incontanente. Sparve costei d'aspetto alta e soperba, ed ove allor passava, in ogni canto seccar facea con fior e frondi l'erba, fin che di neve co...

This book you can borrow for use directly by visiting our library!